Ospiti d’Onore

La seconda edizione di AmiCorti – Film Festival ha visto la partecipazione di
ospiti d’onore nazionali e internazionali.

GIAN MARIA ALIBERTI GERBOTTO

Scrittore, Giornalista, è il Padrino di questa edizione del Festival. Docente nel 2013 al “Master in comunicazione” dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Vercelli, e al Master in “Giornalismo” della Facoltà di Lettere e filosofia/Enaip Torino, nell’anno accademico 2008/09 e 2010/2011. Iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 2000; nel 2003 firma numerosi articoli sul settimanale del Corriere della Sera. Poi collabora con le pagine Periscopio del settimanale Panorama, per le rubriche Indiscreto di Tv Sorrisi e Canzoni e Antenna del quotidiano La Stampa. Per un breve periodo collabora anche con il settimanale L’Espresso, occupandosi sempre di spettacolo. Seguono collaborazioni per Capital, Specchio, Donna Moderna, Oggi, Cosmopolitan. Tiene sue rubriche su Max, Gente, GQ, e dal 2004 su Vanity Fair. Tra il 2003 e il 2004, per il canale Sky TG 24, sotto la direzione di Emilio Carelli e il regista Duccio Forzano, ha curato una serie di monografie intervistando alcuni dei più noti personaggi del panorama nazionale: da Giorgio Forattini a Roberto Cavalli, dal premio Nobel Dario Fo, a Oliviero Toscani e altri. Nell’estate 2017 è su Rai 1 tutta la stagione, impegnato a commentare le news della settimana a Unomattina, nello spazio “Quelle Brave Ragazze”, condotto da Arianna Ciampoli, Veronica Maya, Mariolina Simone e Valeria Graci. Da settembre 2017 è passato ai programmi di Gigi Marzullo, sempre su Rai 1, in cui è spesso impegnato nelle vesti di “esperto delle curiosità”. Durante il Festival di Sanremo 2018, è stato inviato e critico per lo Speciale del programma “Sottovoce” dedicato alla gara canora. Cinque puntate su Rai 1 in cui il conduttore Gigi Marzullo, rimasto a Roma nella sede di Via Teulada, si collegava con il giornalista saluzzese, che andava in onda dallo studio Rai allestito all’interno del teatro Ariston. L’anno dopo è ancora a Sanremo per seguire anche la sessantanovesima edizione del Festival, questa volta però accompagnato in studio dal giornalista musicale Mario Luzzato Fegiz (cinque puntate – programma Sottovoce – Rai 1). Ritorna al Festival anche nel 2020, per registrare i suoi interventi da Sanremo (sempre condividendo lo studio all’Ariston con il Tg1 e Vincenzo Mollica), questa volta per il programma di Rai 1 Settenote, condotto da Marzullo.

MARINA ROCCO

Inizia sua carriera recitando in teatro e in televisione. Nel 2001 prende parte a la Melevisione, programma per bambini su Rai 3. Nel 2007 debutta sul grande schermo con “La giusta distanza” di Carlo Mazzacurati. Nello stesso anno recita in “Appuntamento a ora insolita” di Stefano Coletta, “Voce del verbo amore” di Andrea Manni, e “Valzer” di Salvatore Maira, che viene presentato alla 64esima Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2008 torna in tv con, la serie di grande successo, Tutti pazzi per amore di Riccardo Milani, di cui sarà tra le protagoniste, per tre stagioni, e Interpretando il ruolo di Stefania, otterrà il premio come migliore interprete femminile al Roma Fiction Fest del 2010. Nel 2014 è nel cast fisso della web serie Il Candidato, regia di Ludivico Bessegato, e nel 2016 in quello di Romanzo Famigliare, regia di Francesca Archibugi. Partecipa anche a diversi progetti cinematografici come Sanguepazzo, di Marco Tullio Giordana, Riprendimi di Anna Negri, Manuale d’amore 3 di Giovanni Veronesi, Nina di Elisa Fuksas, Si può fare l’amore vestiti? di Donato Ursitti, Studio illegale di Umberto Carteni.
Nel 2013 interpreta Federica, una delle donne protagoniste di Pazze di me, di Fausto Brizzi. Nel 2012 ha un cameo nel film romano di Woody Allen, To Rome With Love, accanto a Roberto Benigni. Nel 2015 gira Nessuno si salva da solo di Sergio Castellitto, e Solo per il weekend di Gianfranco Gaioni. Nel 2018 partecipa alla commedia Metti la nonna in freezer, di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, e al film Genitori quasi perfetti di Laura Chiossone, in uscita a maggio 2019, oltre che a Notti Magiche di Paolo Virzì.
Dal 1999, Marina lavora anche in teatro. Partecipa a Il popolo non ha il pane? Diamogli le brioche (2009), Amleto 2 (2012), Don Giovanni (2013), e La Sirenetta. Negli ultimi anni la abbiamo vista nelle produzioni del Teatro Franco Parenti di Milano, nelle regie di Andrée Ruth Shammah di Gli Innamorati (2016/2017) Una Casa di Bambola, e Ondine (2013). Nel 2011 ha lavorato in teatro con Paolo Virzì in Se non ci sono altre domande con Silvio Orlando. Attualmente è in scena con Un cuore di Vetro in inverno, di Filippo Timi.

ELENA LIETTI

Tra i suoi film come interprete, ricordiamo: Tre piani (2020), Come diventare grandi nonostante i genitori (2016). La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e, tra i lavori più interessanti, possiamo citare la partecipazione nel film Domani è un altro Giorno (2019) di Simone Spada. Il film è stato distribuito da Medusa nelle sale italiane il 28 febbraio 2019. Nel 2018 ha inoltre lavorato con Francesco Munzi, Lucio Pellegrini, Niccolò Ammaniti per la realizzazione del film Il miracolo.

GABRIELLA WRIGHT

Figlia dell’illustre scultore Paul David Wright, Gabriella Wright ha studiato con i migliori volti del mondo del teatro, della danza, e della musica di Parigi, Londra e New York, come ad esempio Susan Batson, Nicolas Hawtrey e Jack Garfein. Affascinata dal suo amore per la tradizione shakespeariana, Gabriella Wright è una nuova talentuosa attrice del mondo del cinema. Nel 2019 ha fondato il movimento Never Alone, per garantire aiuto a chi si sente solo.

GUJA QUARANTA

È una produttrice di film e pubblicità. Il cortometraggio che ha prodotto L’arte (tutta femminile) di perdere la vita con grazia, è stato nominato come miglior Film, e ha vinto come miglior fotografia al 2019 NewFilmakers Los Angeles. Il cortometraggio successivo che ha prodotto Bigger Than Life, ha vinto il premio come miglior film agli Independent Shorts Awards 2019 a Los Angeles. Ha lavorato nel film Paramount Zoolander2 e nel film indipendente VoiceFromTheStone con Emilia Clarke e Marton Csokas. Ha anche prodotto con Nick Fouquet We are all mad here, uno dei fashion short film di maggior successo (ha vinto come miglior film all’Australia Fashion FilmAwards, 4 nomination al La Jolla Fashion Film Festival, vincendo come miglior regia.

EVGENY AFINEEVSKY

Evgeny Afineevsky è un regista, produttore e direttore della fotografia nato in Russia che vive negli Stati Uniti. Nel 2016 Afineevsky è stato nominato per un Oscar e Emmy per il suo documentario Winter on Fire. Attualmente sta lavorando al documentario Little Flowers of Pope Francis.

MARTA MILANS

È nata e cresciuta a Madrid, in Spagna. Nel 2011, ha fatto il suo debutto televisivo americano in una puntata di Law & Order: Special Victims Unit . L’anno seguente ha interpretato un ruolo da protagonista nel film horror Devoured. Marta Milans ha recitato nel film drammatico del 2013 The Disappearance of Eleanor Rigby e nel 2014 ha recitato regolarmente nella serie drammatica di breve durata della ABC Killer Women. Nel 2016 ha recitato accanto a Gina Torres nel pilot della ABC The Death of Eva Sofia Valdez. In seguito è tornata in Spagna per recitare nella serie drammatica Movistar + El embarcadero . È apparsa anche nei film americani Asher (2018) e Shazam! (2019). Inoltre è una delle protagoniste della serie White Lines, in onda su Netflix.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: